Buone notizie per i richiedenti Golden Visa

Il regime di visti d'oro del Portogallo è stato a lungo considerato il migliore al mondo - esperti e clienti condividono la convinzione comune che il regime è eccezionale in termini di condizioni richieste, il periodo di qualificazione nel nuovo paese e la qualità della vita fornita .

Il regime è stato effettivamente avviato solo nel 2013 e recenti rapporti confermano che, man mano che i primi richiedenti che hanno completato i loro cinque anni di residenza in Portogallo hanno iniziato a passare attraverso, gli investitori stanno ottenendo non solo permessi di soggiorno permanenti, ma anche cittadinanza dopo aver fisicamente risidare qui per soli 35 giorni.

Le norme stabiliscono che per ottenere la residenza permanente, una persona deve essere stata legalmente residente nel paese per cinque anni consecutivi. Fino a poco tempo fa, solo coloro che avevano mantenuto la residenza permanente per almeno un anno potevano richiedere la cittadinanza, il che significava che un investitore avrebbe dovuto aspettare fino al sesto anno per presentare domanda.

Questa norma, tuttavia, è cambiata lo scorso luglio, quando i legislatori portoghesi hanno modificato la legge sulla cittadinanza del paese per consentire a chiunque sia stato legalmente residente per cinque anni di richiedere la naturalizzazione.

Ma cosa intendeva "legalmente residente"?

Si trattava semplicemente di detenere un permesso di soggiorno valido per cinque anni consecutivi? O significava che un individuo aveva trascorso la maggior parte del loro tempo nel paese durante i cinque anni precedenti, cioè essere fisicamente residente in Portogallo?

I requisiti del Regno Unito per la naturalizzazione sono molto severi, il che significava che alcune persone inizialmente avevano preoccupazioni su come il programma del Portogallo sarebbe andata fuori.

Tuttavia, ora abbiamo esempi fisici che confermano che i partecipanti al Golden Visa Programme del Portogallo non solo ricevono permessi di soggiorno permanenti e si qualificano per la cittadinanza, ma lo stanno facendo dopo aver spesso trascorso solo 35 giorni nel paese negli ultimi cinque anni.

Il Senior Partner di EDGE International Lawyers, Joo Cunha Vaz, conferma questo sviluppo favorevole.

"La realtà è che in questa fase abbiamo già diversi clienti che hanno trasformato le loro residenze temporanee in residenze permanenti, avendo rispettato i requisiti minimi di soggiorno applicabili al golden Visa. Questo è assolutamente reale e, con il recente cambiamento della legge che consente a un richiedente di richiedere la cittadinanza dopo cinque anni di residenza, stiamo iniziando ad avere i primi residenti Golden Visa a chiedere la cittadinanza", aggiunge, e conferma che quelli ora la domanda di cittadinanza lo fa sulla base di aver trascorso solo 35 giorni in Portogallo.

Vaz è anche attento a sottolineare che la competenza di base in portoghese rimane un criterio inflessibile per la naturalizzazione. "Questo requisito è fondamentale", aggiunge" aggiunge "C'è anche una nuova categoria di residenza permanente recentemente creata che consente al richiedente di ottenere la residenza permanente senza dover quindi rispettare eventuali requisiti minimi di soggiorno in Portogallo. Questo è dato al richiedente per cinque anni (rinnovabile ogni cinque anni) e non impone alcun requisito minimo di soggiorno."

Pubblicato in: Notizie sul sito / Proprietà in vendita in Portogallo / Proprietà / La vita portoghese / Portogallo Proprietà / Notizie e aggiornamenti / Guida al Portogallo