Pagare meno tasse?

Il Portogallo è classificato come il miglior paese al mondo per la qualità della vita degli espatriati (InterNations 'Expat Destinations 2019'). Ha anche benefici finanziari sorprendentemente buoni – vale a dire, un regime che consente vantaggi fiscali a professionisti stranieri, imprenditori e pensionati.

Creato nel 2009 dal governo portoghese, il regime di residenza non-Habitual (NHR) ha solo poche condizioni di ammissibilità:

  1. Che la ricorrente non è stata considerata un'imposta residente in Portogallo nei cinque anni precedenti.
  2. Che il richiedente diventa un residente fiscale con un codice fiscale in Portogallo acquistando o affittando un immobile, prima della corrispondente domanda.
  3. Che la ricorrente spenda almeno 183 giorni in Portogallo all'anno– consecutivi o meno.

Il sistema consente inoltre di tassare i lavoratori in aree "ad alto valore aggiunto" predefinite, ad un'aliquota speciale del 20%, inferiore alla media europea.

Il regime di residenza non abituale concede un'esenzione decennale per i redditi generati al di fuori del Portogallo, vale a dire il reddito da una fonte straniera come affitti, dividendi e redditi da capitale, a condizione che vi sia una convenzione sul trattato di doppia imposta tra il Portogallo e il paese in cui viene generato il reddito.

Sul reddito pensionistico, il governo ha introdotto una tariffa forfettaria del 10% per i nuovi individui che diventano residenti quest'anno. Ciò è significativamente inferiore all'aliquota fiscale portoghese tra il 14,5% e il 48%. Fino a poco tempo fa, il regime NHR prevedeva l'assenza di pensioni all'estero per la maggior parte dei redditi da pensione esteri in Portogallo; tuttavia, il governo portoghese si è dovuto affrontare gravi critiche da parte dell'UE in merito ai suoi vantaggi fiscali "discriminatori" soprattutto per gli espatriati pensionati, pertanto il bilancio portoghese del 2020 ha introdotto una tassa fissa del 10%.

Il suddetto aumento della tassazione interesserà solo coloro che si trasferiscono in Portogallo dopo il 31 marzo 2020. Le persone già registrate come NHR entro il 31 marzo 2020, o registrate come residenti fiscali portoghesi e che chiedono ancora il regime fiscale della NHR (fino al termine del 31 marzo 2021), possono ancora beneficiare di un'esenzione fiscale (a determinate condizioni) per quanto riguarda il loro reddito pensionistico di origine estera, ma potranno seguire le nuove norme fiscali e mantenere i benefici per dieci anni.

Nel complesso, il Portogallo ha così tanto da offrire a chiunque sia alla ricerca di un rilassante – e fiscale - spostare al sole!

Per saperne di più: info@portugalproperty.com o chiamaci al numero 351 308 800 878 o 0800 014 8201 gratis dal Regno Unito.

Pubblicato in: Tassazione / Notizie sul sito / Proprietà in vendita in Portogallo / La vita portoghese / Portogallo Proprietà / Notizie e aggiornamenti / Guida al Portogallo